La mia gravidanza

Cosa puoi fare con il pancione? Le 7 idee più divertenti

Cosa puoi fare con il pancione? La prima risposta che ci verrebbe da dire è niente. Sì, immagino! In questi ultimissimi giorni prima del parto ammetto che questa enorme anguria che mi porto appresso 24 ore su 24 inizia a pesare e il mal di schiena mi fanno sentire un po’ come il gobbo di Nore Dame.

Eppure dai, lo devo ammettere! Questa rotondità che mi invidia pure l’omino Michelin si sta rivelando essere moooooolto utile. Soprattutto nelle piccole cose di tutti i giorni. Ti stai chiedendo come sia mai possibile? Ebbene, ora vi svelerò cosa puoi fare con il pancione ma, soprattutto, come lo puoi sfruttare a tuo vantaggio per renderti le giornate più semplici. Ecco a voi le 7 idee più divertenti.

1. Hai un vassoio sempre sempre con te

Questo è un classico ed è una cosa di cui gioverai man mano che passano le settimane e il pancione si gonfia. Eh, già! Perché una volta prese le misure delle tue rotondità, ti renderai conto di quanto è estremamente comodo sedersi in divano con le gambe incrociate e usare le tue prominenze come punto di appoggio per bicchieri di acqua, tazze di infusi o, più semplicemente, anche la ciotola dei pop corn.

A tal proposito mi sento di darvi un consiglio: fate sempre attenzione a quanto si muove il vostro fagiolino prima di appoggiare sopra alla pancia qualcosa da bere o da mangiare. Lui non sentirà affatto il peso (anche perché stiamo parlando di oggetti leggerissimi), ma se deciderà di fare le capriole non appena usate la pancia come vassoio porta tazza, è possibile che quest’ultima cada, lavandovi da capo a piedi.

2. Non hai il ciclo

La meraviglia. Da quando ti sono arrivate le mestruazioni per la prima volta ogni cavolo di mese eri lì a pensare a come doverti vestire per evitare di far trasparire in qualche modo il segno dell’assorbente. O a fare attenzione a non sporcarti senza accorgerti (e da qui il via vai in bagno ogni mezz’ora, soprattutto al lavoro!). O a cercare di calcolare con mesi di anticipo quando è il periodo giusto per prenotare le ferie.

E poi sei incinta e sai che per questi nove mesi almeno non avrai questa condanna. Non dovrai più sentirti come a bordo di un canotto per un po’. E se non ti abituerai a questa novità e fino al parto di tanto in tanto ti capiterà di acquistare un pacco di assorbenti durante la spesa, non ti preoccupare: è tutto nella norma.

3. Hai una buona scusa per lo shopping

A noi donne piace fare shopping. Andare in giro per negozi o fare delle sessioni lunghe ore spulciando ogni capo presente nei siti web d’abbigliamento è una vera e propria terapia che ci aiuta in molti casi a migliorare il nostro umore dopo una giornata no.

Le modifiche del nostro corpo durante la gravidanza sono molto ed è inevitabile che, chi prima e chi dopo, iniziamo ad aver bisogno di acquistare qualcosa di nuovo da indossare fino al momento del parto. Nel mio caso, ad esempio, la pancia ha iniziato ad uscire subito: dall’ottava settimana l’unica cosa che riusciva ad entrarmi erano i pantaloni della tuta. Immaginatevi il mio dispiacere nell’iniziare a comprare nuovi vestitini adatti alle nuove forme.

4. Ti senti come il Buddha

Il Buddha è un po’ l’emblema di una sensazione di benessere, sia sotto un punto di vista fisico (grazie a tutti quei rotolini di morbidezza) che sotto un aspetto più mentale: è lui che rappresenta la situazione zen per eccellenza, dove non esiste alcun tipo di nervosismo e agitazione. Anzi, la serenità e la pace con il mondo sono il leitmotiv del suo essere.

Ebbene, oltre a vederlo molto simile a voi (d’altronde, la pancia è evidente in entrambi), vi sentite anche un po’ come l’emblema della tranquillità. E forse è per questo che, da quando avete annunciato di essere incinta, sono in molti a scambiarvi come il loro confessore. Come se doveste impersonare la maturità umana. Come se doveste rappresentare l’emblema delle scelte oculate, mature e sensate. Sì, anche se il vostro unico pensiero da giorni è quello di trovare il modo per mangiare una carbonara come si deve.

Preparatevi, quindi, a diventare i punti di riferimento per la terapia di coppia dei nuovi piccioncini della compagnia o, in alternativa, vi trasformerete nei nuovi consulenti del lavoro per quel vostro amico che si vuole licenziare. E il bello è che, avendo molto tempo a disposizione, ti appassioneranno anche i casi di gossip in stile Barbara D’Urso che, magari, in un altro momento vi avrebbero annoiato a morte.

5. Te ne freghi della prova costume

Ci hai lottato per anni. Ti sei smazzata sessioni di allenamento faticosissime in palestra per alzare i glutei ed eliminare le alette di pollo da sotto le braccia. Hai passato delle settimane a mangiare insalate scondite e minestroni come se non ci fosse un domani. Sei rimasta a casa durante aperitivi e cene onde evitare di mandare a quel paese i risultati della dieta ottenuti fino a quel momento.

Poi rimani incinta. E cosa puoi fare con il pancione se non fregartene della prova costume? Eh, già! Perché l’unica cosa a cui dovete fare attenzione è seguire una corretta alimentazione in gravidanza, preoccupandovi di fornire la giusta quantità di elementi nutritivi a voi e al vostro piccolo. E nient’altro. Vi immaginate? Questo vuol dire che questa estate potrete sfoggiare le vostre rotondità e sarete perfettamente giustificate. Anzi, vi faranno pure i complimenti per quei chili in più presi che vi fanno così bella. Non è fantastico?

6. Mangi di più

Ti sei sempre preoccupata di cercare di avere una dieta bilanciata ed equilibrata e hai fatto attenzione a non mangiare i carboidrati per più di un pasto al giorno? Se dovevi preparare una pasta evitavi i sughi troppo conditi o saporiti? Ti facevi delle remore al momento del dessert?

Problema risolto. Con la gravidanza, infatti, mangiamo sicuramente di più rispetto al solito e abbiamo anche un’ottima scusa per concederci qualche cibo che, magari, prima evitavamo: via libera, quindi, a tramezzini, pizza, panini, bigoli con il ragù e cannelloni al forno gratinati. Per non parlare di bignè, torte e croissant.

Ok, mi correggo: non occorre che vi sfondiate come se non aveste mai mangiato fino ad ora. Anche perché, altrimenti, metterete su un sacco di chili che, una volta partorito, dovrete pure pensare a smaltire. Ma togliersi qualche piccolo peccato di gola ci sta, compatibilmente con quello che vi viene consigliato di mangiare dalla ginecologa.

7. Sfoggi leggings e tuta tutti i giorni

Il senso di gonfiore che si ha dalle prime settimane di gravidanza, abbinato spesso alle nausee o a delle sensazioni di malessere, vi manderanno sicuramente in crisi quando dovete uscire. Per quanto possiamo raccontarcela, nessuna di noi se la sente di tirarsi a stragnocca quando ha appena finito di abbracciare il water, o sbaglio?

Eppure, questa situazione non deve essere vista come una cosa negativa. Durante questo periodo, infatti, sarete del tutto giustificate a indossare leggings e tuta da ginnastica tutti i giorni. E, se anche uscite con i capelli raccolti e un trucco leggermente abbozzato (giusto per togliere le occhiaie dopo la notte in bianco) andrà benissimo ugualmente e sarete stupende lo stesso. Vi ricordo, infatti, che durante la gravidanza gli ormoni vi rendono il viso più luminoso e i capelli più morbidi. Non è meraviglioso?

Cosa puoi fare con il pancione? Conclusioni

Oggi vi ho parlato di cosa puoi fare con il pancione, cercando di usare il più possibile un tono ironico e scherzoso. Perché, diciamocela tutta, anche se questo è un periodo molto delicato e ricco di ansie, è anche giusto che cerchiamo di riderci sù alle piccole disavventure di tutti i giorni. Vivere questi giorni con un pò più di leggerezza è il primo passo per arrivare al giorno del parto con il sorriso.

E voi come avete sfruttato il vostro pancione? Raccontaci la tua esperienza nello spazio dedicato ai commenti posto qui sotto.

2 thoughts on “Cosa puoi fare con il pancione? Le 7 idee più divertenti”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.